Calcutta

A due anni e mezzo dal precedente Mainstream, lavoro che ha sparigliato generi, appartenenze e definizioni, il 25 maggio è uscito di Evergreen, il nuovo attesissimo disco di Calcutta, balzato direttamente al primo posto della classifica Fimi. Anticipato dai tre singoli Orgasmo, Pesto e Paracetamolo, che si sono fatti largo nelle chart, nelle radio e nei cuori di migliaia di persone, il cantautore di Latina è tornato con un album di dieci brani destinati a lasciare nuovamente il segno nella musica pop italiana. Ora che è sold out il concerto del 6 agosto all’Arena di Verona, rimane solamente il 21 luglio allo Stadio Francioni di Latina per partecipare ad una delle due uniche occasioni di vederlo in azione in concerto questa estate.

 

CALCUTTA

In pochissimo tempo si è rivelato al grande pubblico come l’autore contemporaneo più promettente ed incisivo del panorama musicale italiano. Il suo disco “Mainstream” uscito nel 2015 ha sparigliato generi, appartenenze e definizioni. Calcutta ha marcato una linea di confine nel modo di intendere la musica indipendente partendo da outsider, da artista di culto, con un percorso fuori dagli schemi canonici del music business, ma attirando verso di se una curiosità sempre crescente. Merito delle melodie contagiose delle sue canzoni che lo hanno reso un fenomeno irresistibile. La sua scrittura pop non ha pari in Italia e l’attenzione trasversale di pubblico, stampa e social network ne sono la riprova costante. Un successo testimoniato anche dal disco d’oro raggiunto da “Oroscopo”, uno dei brani più trasmessi dell’estate 2016, e da canzoni come “Cosa mi manchi a fare”, “Frosinone”, “Gaetano” che registrano ormai milioni di visualizzazioni su Youtube e sui portali di streaming. A fine 2017 Calcutta si è riaffacciato sulle scene con “Orgasmo” una nuova canzone che ha subito colto nel segno. Il brano ha totalizzato oltre 10 milioni di stream su YouTube, Spotify, Apple Music, Deezer, è salito fino alla posizione #5 sulla Spotify Chart e per la prima volta l’ha proiettato nella Top 50 dell’Airplay Chart di EarOne. A inizio febbraio è stata la volta di “Pesto” che ha ulteriormente rinvigorito entusiasmi e attese. Il 25 maggio 2018 arriva finalmente il nuovo disco. Si intitola “EVERGREEN” ed è anticipato dal terzo singolo “Paracetamolo”. Un Pop stralunato dal retrogusto psichedelico e dal doppio principio attivo, agisce rapidamente prima con un riff di chitarra che si incolla alle orecchie, poi con il ritornello “sento il cuore a mille” lanciato verso l’infinito.

E poi c’è il live. Solo chi ha avuto la possibilità di vederlo in azione durante un concerto ha potuto testare con i propri occhi il magnetismo di questo musicista che ha raccolto consensi unanimi tra le platee di tutta Italia. Per il suo ritorno sui palcoscenici l’affascinante suggestione di due appuntamenti unici che avranno come cornice due location diametralmente opposte, ma ugualmente e diversamente evocative: lo Stadio Francioni di Latina (21 luglio), lo stadio della sua città, e l’Arena di Verona (6 agosto), il palcoscenico per antonomasia la cui magnificenza non solo è gioia per gli occhi ma è soprattutto diletto per l’udito.

Calcutta – Evergreen (Bomba Dischi / Sony Music)

1 Briciole
2 Paracetamolo
3 Pesto
4 Kiwi
5 Saliva
6 Dateo
7 Hübner
8 Nuda Nudissima
9 Rai
10 Orgasmo

Registrato al 95% presso L’Alpha Dept Studio di Bologna con Andrea Suruani e al 5% presso Studio Nero di Roma con Marta Venturini e Valerio Errico

Prodotto da Andrea Suriani, Paco Martinelli ed Edoardo D’Erme
Musicisti: Giorgio Poi, Davide Sollazzi, Bruno Belissimo, Matteo Domenichelli

https://smi.lnk.to/EvergreenCalcutta